Affettività

Affettività

 

Durata: triannale

Docenti coinvolti: docenti del consiglio di classe.

Esperti esterni: psicologa della scuola Dott.ssa Garatti, personale medico

 

La scuola secondaria di primo grado è considerata la scuola dell’orientamento per eccellenza ed è questo un cammino complesso che comincia e continua per tutti e tre gli anni della Scuola dell’obbligo. E’ necessario quindi avere un progetto strutturato che abbia una certa organicità e continuità nell’arco del tempo e accompagni i ragazzi nel loro percorso di individuazione personale.

 

CLASSE PRIMA: CONOSCENZA DI SE'

 Il primo anno è considerato quello della conoscenza. E’ necessario iniziare a conoscere sé stessi nei tre aspetti principali di corpo, mente ed emozioni, visto che sono tutti strettamente collegati.

Verrà affrontato il tema dell’identità individuale e sociale. Verrà trattato il tema delle relazioni dalla famiglia alla classe: si parlerà dell’amicizia, dell’attenzione verso l’altro, dell’accettazione dell’altro e del diverso da sé nell’ambito classe e in situazioni diverse. Si cercherà di creare un buon gruppo classe con la finalità dello star bene con se stessi e con gli altri in un clima di fiducia e ascolto. L’ascolto è sempre inteso come ascolto di sé, degli altri e di qualsiasi cosa si possa ascoltare (musica, silenzio, rumori etc.). E prevista la realizzazione di un “Quaderno del sé” che accompagnerà ogni studente nel corso del triennio.

 

CLASSE SECONDA: CAMBIAMENTO

Competenze sociale e civiche: consapevolezza di sé e degli altri, rispetto di sé e degli altri ed assunzione di responsabilità all’interno del gruppo dei pari.

Il secondo anno è tipico del cambiamento, non solo del corpo ma del proprio modo di pensare e specialmente delle relazioni con sé e con gli altri. Il tema del corpo verrà quindi approfondito anche nelle materie più scientifiche, si lavorerà sul tema dell’autostima e della trasformazione; verrà approfondito il tema della vera amicizia e si inizierà a parlare di Amore. Verrà approfondito il rispetto per l’altro collegandosi alle problematiche di bullismo e prepotenza e allo stesso tempo si cercherà di rassicurare i ragazzi sul cambiamento di cui saranno sottolineati gli aspetti positivi. Verrà introdotta la visione di ognuno come specchio dell’altro, uno specchio in cui riflettersi e in cui riconoscersi ma anche da cui ricavare il modo in cui gli altri ci vedono. E’ previsto l’arricchimento del “Quaderno del sé” che diventerà un “diario personale” in cui esprimere liberamente sentimenti emozioni e pensieri.

 

CLASSE TERZA: CONSAPEVOLEZZA

Competenza: Consapevolezza ed espressione culturale, acquisizione della capacità di riflessione sul sé in funzione anche di scelte future, scolastiche e di vita.

Il tema del corpo sarà approfondito ulteriormente e si arriverà a trattare la sessualità maschile e femminile, la diversità di genere, il divenire uomo/donna (mestruazioni, cambiamenti ormonali, pregiudizi etc.). Si tratterà della trasformazione di amicizia in Amore, l’innamoramento, la “prima volta”, le prime uscite in coppia con relativi pericoli che potrebbero affacciarsi. Questo dovrebbe essere l’anno in cui si raggiunge una maggior consapevolezza di sé e in cui sarà possibile fare una prima e approfondita auto-riflessione per capire quali sono i propri punti di forza e quelli da migliorare in vista anche della scelta della nuova scuola che dovrà essere fatta assieme alla propria famiglia e agli insegnanti di classe.

Si dovrebbe concludere questo lungo percorso con una serena e consapevole valorizzazione di sé e dei propri progetti futuri.

Gli insegnanti, in continuità con l’attività svolta in precedenza, realizzeranno la progettazione illustrata per guidare gli alunni ad una maggiore consapevolezza e scoperta del Sé, attraverso una auto-riflessione più profonda con letture, visioni di film, testi scritti, poesie, musiche, immagini, componimenti, lavori interdisciplinari. La valorizzazione del sè verrà finalizzata alla realizzazione dei propri progetti futuri, in particolare ad una scelta il più possibile consapevole della scuola superiore ed al raggiungimento di un benessere personale inteso come lo star bene con se stessi e con gli altri.

Il prodotto finale dell’attività articolata nel triennio è funzionale anche alla preparazione dell’esame finale.

Ultima modifica il 16-02-2021 da FRANCESCA ZANELLA